• 29APR
    L’importanza della prima colazione

    L’importanza della prima colazione

    Lo spunto per questo nuovo post l’ho preso dai colloqui che come personal trainer  faccio con i miei potenziali clienti ( molti dei quali fortunatamente diventano i MIEI clienti) ma soprattutto dai loro diari alimentari ( uno schema di tre giorni di quello che mangiano in una loro giornata tipo ) dove, tranne rarissime eccezioni, la casella colazione o è vuota o riporta la scritta caffè. Per una persona sana che conduce una vita attiva e che vuole fare o fa anche attività sportiva, non può esserci errore più grave, perchè una buona colazione è davvero di vitale importanza per molti fattori, non ultimo il mantenimento attivo del metabolismo. Durante la notte infatti, consumiamo le nostre riserve di zuccheri pronti all’uso per sostentare le funzioni base del nostro organismo (respiro, battito cardiaco, mantenimento della temperatura corporea , funzionalità degli organi) mentre dormiamo (metabolismo basale). Questo significa che al mattino non avremo più zuccheri pronti al nostro sostentamento, e visto che i grassi vengono utilizzati per produrre energia solo presenza di una sufficiente dose di carboidrati, il risultato è che il nostro organismo incomincia ad usare le proteine dei nostri muscoli per produrre energia ( le proteine infatti hanno 2 funzioni: strutturale se vanno a formare i muscoli, energetica se mancano altre fonti di energia). La colazione aiuta, se abbondante ad affrontare con energia gli impegni mattutini, ma soprattutto ad arrivare al pranzo senza il classico” buco allo stomaco” che ci porta a divorare tutto quello che ci capita a tiro, compresi  piatti, sedie e tavolo risparmiando per decenza i commensali. Il nostro primo pensiero al mattino quindi deve essere quello di fare una buona colazione completa di tutti i macronutrienti ( carboidrati, proteine, lipidi, vitamine e minerali) per  rifornire il nostro corpo di tutto ciò di cui ha bisogno dopo oltre 8 ore di digiuno; personalmente la colazione è l’unico pasto dove mi concedo qualche sgarro ( la mia colazione dura oltre 20 minuti). Inoltre e’ utile sapere che  le calorie prese durante la mattina sono molto più facili da smaltire durante il giorno anche per chi conduce una vita sedentaria, visto che il metabolismo ha il suo massimo picco di lavoro proprio fino alle ore 14 circa. E voi come vi preparate alla dura giornata di lavoro… prendete un caffè al volo e via o vi mettete seduti ben bene dando inizio a un piccolo banchetto?

Commenti

  1. […] sono proprio i 2 pasti della giornata più importanti  e cioè in ordine di importanza la colazione o il pranzo. Cerchiamo quindi di capire oggi cosa scatena il “semplice “ e frequente saltare un […]

  2. […] quello che tutti sanno ma pochi fanno: Fai una abbondante colazione perché come tutti sanno è il pasto principale. Ma come mai? La mattina appena svegli il nostro organismo è in riserva ( se la sera non si è […]

Leave a reply

Cancel reply