• 21NOV

    E’ meglio fare attività aerobica prima o dopo l’allenamento con i pesi?

     

    Se nella vostra seduta di allenamento volete integrare la sessione  con i pesi e l’attività aerobica ( escludendo l’adeguata e sempre indispensabile fase di riscaldamento), come personal trainer posso dire che la soluzione raccomandabile è la seguente: prima attività con i pesi e poi l’ attività aerobica. Questo perchè  l’utilizzo dei grassi come substrato energetico è inversamente proporzionale alle scorte di glicogeno; tanto più limitate saranno queste scorte, tanto maggiore sarà il consumo di acidi grassi;  infatti l’allenamento con i pesi diminuisce le riserve di glicogeno a livello muscolare ( ricordate però che l’attività aerobica non è la attività migliore per dimagrire, ma per allenare e migliorare il proprio sistema cardiopolmonare). Oltre a ciò l’attività aerobica prolungata diminuisce i livelli di GH ed aumenta quelli di cortisolo pertanto se protratta per un certo periodo (oltre i 30-40 minuti, purchè ad una percentuale precisa del proprio Vo2max) l’attività cardiovascolare promuove l’utilizzo dei lipidi come combustibile aumentando i livelli plasmatici di acidi grassi liberi. Un elevato livello di acidi grassi liberi nel sangue attenua la secrezione di GH (ormone anabolico) e promuove la sintesi del suo inibitore ipotalamico la somatostatina, in questo modo il vostro allenamento con i pesi avrebbe effetti decisamente minori.   Un ulteriore motivazione è che gli esercizi a forte impegno neuromuscolare vanno effettuati all’inizio della seduta, in condizioni di “freschezza atletica”;  gli esercizi con i pesi liberi, in particolar modo quelli a corpo libero, richiedono un grosso impegno di coordinazione  per mantenere la corretta tecnica di esecuzione durante il movimento. Per questi motivi come personal trainer vi dico che è preferibile far precedere alla seduta di aerobica l’allenamento con i pesi e non viceversa.