• 15FEB
    Allenarsi a digiuno: sì o no?

    Allenarsi a digiuno: sì o no?

    Abitudine spesso  diffusa tra chi vuole dimagrire, è quella di fare attività aerobica al mattino e a digiuno. Se da un lato può essere vantaggioso  in termini di maggior dispendio energetico ( si pesca energia dalle riserve – i grassi) , dall’altro è rischioso, in quanto potrebbe verificarsi un aumento delle reazioni cataboliche dell’organismo, ossia quelle reazioni che comportano la distruzione dei substrati energetici da cui ricavare energia; in questo caso le proteine muscolari. La durata consigliata di attività aerobica a digiuno è di non più di 40 minuti; oltre tale durata può esserci il rischio di ricorrere alle proteine quale scorta energetica con conseguente catabolismo muscolare e perdita di massa magra.  L’allenamento a digiuno inoltre richiede particolare attenzione perché può far aumentare il rischio di crisi da carenza di zucchero, caratterizzate da sudorazione fredda, senso di svenimento, vertigini e  tremore. Nel caso, può essere d’aiuto assumere subito alimenti contenenti molti zuccheri come cioccolata, miele o bevande zuccherate o, ancor meglio consumare un pasto ricco di carboidrati. Ricorda: è importante non avere fretta di raggiungere i risultati sperati . Occorre pazienza, determinazione, motivazione e buona volontà per arrivare ai propri obiettivi  senza però mettere a repentaglio la propria salute, magari rivolgendosi un personal trainer.

Leave a reply

Cancel reply